Progetto Mousikè: Crescere con la musica

Nel 1987, dopo sette anni di attività nell'ambito delle discipline musicali, la direzione dell'International Music Institute (di cui faceva già parte l'attuale direttore Donato Di Donato) mette a punto un progetto didattico-propedeutico per l'insegnamento della musica nella scuola dell'infanzia e nella scuola elementare.

bambini stranieriL'itinerario formativo, elaborato in stretta collaborazione con una equipe di esperti in propedeutica musicale, musicoterapia, pedagogia, psicologia infantile e psico-motricità, prende il nome di "Mousiké", termine greco che indica la fusione di tutte le discipline dell'ambito musicale (canto, danza, ritmo, movimento). La scelta del nome non è casuale, proprio in considerazione del fatto che il programma di insegnamento prevede un'intima fusione tra i vari aspetti del mondo sonoro che gravita intorno al bambino.

L'obiettivo primario del nostro progetto educativo è di offrire ai bambini la possibilità di conoscere, ascoltare e praticare la musica in una atmosfera a loro adatta, capace di stimolarne una partecipazione viva e gioiosa.

Il bambino tramite questa esperienza si deve "innamorare" della musica e considerarla non come una "disciplina didattica", bensì come parte del proprio vivere quotidiano.


Ora affinché la "Musica" diventi parte del bagaglio di esperienze cui un bambino possa attingere positivamente per la sua vita, è fondamentale che essa si armonizzi con il "suo" sviluppo globale e che sia costruita a partire dalle "sue" esigenze: semplicità del linguaggio, canto, ritmo, movimento, partecipazione emotiva.Bimbi-in-Musica

Dopo un ciclo di conferenze di presentazione e divulgazione, il progetto Mousiké trova la sua prima applicazione con l'apertura -a Roma- del nostro asilo "Baby Music" (gennaio 1989). Da allora, visto l'immediato successo dell'iniziativa, si è diffuso a macchia d'olio nel territorio di Roma e provincia fino ad oggi, grazie alla collaborazione con istituzioni scolastiche pubbliche e private: attualmente il progetto è applicato in circa 20 istituti.

I nostri operatori sono tutti ampiamente qualificati, sia in ambito musicale che didattico. Provenendo da esperienze piuttosto eterogenee, hanno fatto confluire la professionalità maturata sul campo nel nostro progetto didattico, assicurando così una unità di metodologia la cui applicazione è arricchita dalle qualità individuali.

I maestri impegnati come operatori negli istituti scolastici sono:

Donato Di Donato (direttore amministrativo e coordinatore didattico dell'I.M.I.)

Davide Vaccari

Maria Luisa Ranalli

Mirna Galoro

Paolo Travagnin

Luigi Bonfardin

Rachele Carnevale

Giorgio Maria Panariello

Claudia Aschi

Cristiana Messina

Marcello Mattucci

Claudia Borrelli

Margherita Valtorta

Chiara Infantino

Fabrizio Lanna

Cristal Mendez

Dal 1987 ad oggi L'International Music Institute collabora, o ha collaborato -applicando il progetto Mousiké- con vari istituti. Guarda la lista

 

Informazioni aggiuntive