"MOUSIKE'"

voce, ritmo, movimento e strumentario didattico nella scuola dell'infanzia e nella scuola elementare.
- 3^ edizione -

Il corso è autorizzato dal M.I.U.R. (Ministero dell'Istruzione, l'Universtà, la Ricerca) con decreto n.7530 del 07 luglio 2004.

OBIETTIVI:

Ottimizzare l'insegnamento della Educazione musicale e fornire alle "Maestre" - anche quelle senza preparazione musicale specifica - una serie di "competenze" musicali di base ed un primo repertorio di materiali operativi (pronti all'uso) da utilizzare fin da subito nei "laboratori" e nelle lezioni di musica.

DESTINATARI:

Docenti scuola dell'Infanzia, Docenti scuola elementare, operatori musicali.

DOCENTI:

· Donato DI DONATO (Teoria, ritmo e strumentario didattico)
· Maria Luisa RANALLI (movimento e danze strutturate)
· Simone MOSCATO (voce)

PROGRAMMA DI LAVORO:

Le attività esemplificheranno un percorso didattico che presenti le diverse possibilità del far musica con i bambini. Il corso, pur nella sua unitarietà, può essere scisso in tre parti:

1. Una prima parte (10 ore) dedicata all'acquisizione "inconsapevole" dei concetti musicali attraverso il movimento e la danza, utilizzando in particolar modo il vastissimo repertorio fornitoci delle "danze popolari" di tutto il mondo.

2. La seconda parte (10 ore) dedicata all'intonazione, alla respirazione e al corretto utilizzo della voce. Nessuno è stonato. però bisogna imparare a conoscere e ad utilizzare correttamente le corde vocali e l'intero apparato fonatorio. Oltre a ciò a scuola è fondamentale utilizzare un repertorio di "canti" adatto all'età dei bambini ai quali ci si rivolge.

3. La terza ed ultima parte (20 ore) è quella dedicata al "ritmo" ed alla "Teoria Musicale". Attraverso una serie di giochi ed esercizi ritmici graduali che prevedono l'utilizzo della "body percussion", degli "ostinati a strati", della "polifonia ritmica" e dello "Strumentario didattico", le maestre corsiste apprenderanno le basi della teoria musicale in forma "esperenziale" e deduttiva, (dal fare al sapere) ma soprattutto in forma facile e divertente. (per dire basta con gli aridi e noiosi esercizi di solfeggio stile "Bona" che a poco o nulla sono valsi nella formazione musicale di tutti noi).

Sezione "VOCE"

· Giochi per la socializzazione, la concentrazione, il rilassamento, la respirazione.
· Studio della voce e propedeutica di base per l'insegnamento ai bambini.
· Analisi dello strumento vocale nelle sue parti fondamentali: la respirazione, le risonanze e le posture del corpo.
· Repertorio di canti adatti alle varie fasce d'età dei bambini dalla scuola dell'infanzia alla quinta elementare.
· Giochi cantati (dal repertorio italiano e di altre culture), intesi quali lavoro di preparazione e successiva realizzazione di canoni a 2-3-4 voci.

Sezione "MUSICA & MOVIMENTO"

· Giochi ed esercizi ritmico-motori per la presa di coscienza del proprio corpo, lo sviluppo del senso ritmico, l'apprendimento dei concetti musicali di base (pulsazione, pausa, durata, velocità, accento, fraseggio).
· Il corpo come strumento per l'acquisizione dei concetti di tempo, spazio, energia.
· Importanza della danza nella coordinazione ritmico-motoria.
· Dal movimento libero alla danza strutturata: repertorio di "Danze" tratte dalle tradizioni popolari di tutto il mondo.
· Analisi della "struttura musicale" delle danze eseguite.
· Costruzione di una coreografia, invenzione guidata dei passi di una danza, partendo da una "musica" popolare data.

Sezione "TEORIA - RITMO & STRUMENTARIO DIDATTICO"

· "SI FA Musica" : un metodo ludico, divertente ma soprattutto pratico ed esperenziale (perché, come prevede la riforma Moratti, non bisogna solo "sapere" ma anche e soprattutto "saper fare") per apprendere e successivamente insegnare la teoria musicale, utilizzando anche codici grafici diversi dalla notazione musicale tradizionale.
· La "body-percussion" scoperta delle possibilità ritmiche e timbriche del nostro corpo.
· Filastrocche tratte dal repertorio infantile e/o popolare da utilizzare come "spunto" per acquisire specifiche "competenze" ritmico-musicali e costruire degli "ostinati a strati" utilizzando le cellule ritmiche più diffuse e più adatte ai bambini, eventualmente con accompagnamento di gesti-suono e/o strumenti ritmici.
· Hoquetos, Poli-ritmia e poli-metria.
· "Suoniamoci su": utilizzo dello strumentario ORFF per realizzare sonorizzazioni ritmiche di basi musicali pre-registrate, creando così una vera e propria "ORCHESTRA RITMICO-SINFONICA".
· Analisi della struttura-musicale dei brani sonorizzati e del perché utilizzare questo o quello strumento ritmico nella sonorizzazione.
· Costruzione di uno strumentario didattico attraverso l'utilizzo di materiale povero di uso quotidiano.

DATE DI SVOLGIMENTO:

Il corso sarà articolato su cinque week-end da novembre 2004 a febbraio 2005 per un totale di 40 (quaranta) ore, secondo il seguente calendario:

· Sabato 27 novembre 2004: ore 15.00/19.00
· Domenica 28 novembre 2004: ore 10.00/13.00 e 14.00/17.00
· Sabato 11 dicembre 2004: ore 15.00/19.00
· Domenica 12 dicembre 2004: ore 10.00/13.00 e 14.00/17.00
· Sabato 15 gennaio 2005: ore 15.00/19.00
· Domenica 16 gennaio 2005: ore 10.00/13.00 e 14.00/17.00
· Sabato 5 febbraio 2005: ore 15.00/19.00
· Domenica 6 febbraio 2005: ore 10.00/13.00 e 14.00/17.00
· Sabato 26 febbraio 2005: ore 15.00/19.00
· Domenica 27 febbraio 2005: ore 10.00/13.00 e 14.00/17.00

Le lezioni si terranno presso la nostra sede di via Guidubaldo del Monte n. 17 (palestra dell'istituto) a 50 metri da piazza Euclide (Roma-Parioli)
(bus 910 - 217 – 223 - 53, trenino Roma-Nord)